CASA PAGANESE | LE ULTIME

PARI E RIMPIANTI A LENTINI, PAGANESE RIPRESA DI RIGORE NEL FINALE

Redazione
08.09.2019 17:09

Il risultato sarà pure giusto - perchè la Sicula Leonzio ha creato di più e Baiocco è stato il migliore dei suoi - ma subire il gol del 2-2 a pochi minuti dal triplice fischio lascia sempre l'amaro in bocca. Il pareggio di Lentini può essere accolto comunque favorevolmente dalla Paganese, che ha brillato meno rispetto alle precedenti apparizioni, anche nella fase di gestione del match. La squadra, che deve crescere ovviamente, si è dimostrata cinica perchè ha sfruttato le occasioni avute, ma ha palesato dei limiti nella fase difensiva, avendo subito un po', in particolare nel primo tempo. 

Erra avrebbe voluto un approccio convincente, invece la Paganese resta negli spogliatoi per una buona mezz'ora, venendo schiacciata dalla Sicula Leonzio. Il doppio trequartista mette in difficoltà gli azzurrostellati, in particolare l'incisività di Grillo che sull'out destro ha fatto il bello ed il cattivo tempo. In affanno soprattutto Carotenuto, che dà il via all'azione che porta al vantaggio bianconero con l'inzuccata di Scardina che sorprende Panariello e Stendardo. Al quarto d'ora altro buco difensivo degli azzurrostellati, Sicurella dal cuore dell'area di rigore si divora il raddoppio. Serve poi un super Baiocco, alla mezz'ora, ad evitare il 2-0 Leonzio, con una risposta di piede in mischia che tiene in vita la Paganese. Un salvataggio ancor più importante perchè al 40', dal nulla, gli azzurrostellati trovano il pari su azione d'angolo, con il perfetto terzo tempo di Panariello che batte Nordi.

Inizia meglio la ripresa la formazione di Alessandro Erra che al 10' passa in vantaggio con Alberti che corregge in gol l'assist al bacio (l'ennesimo) di Perri per freddare il portiere dei siciliani. La mossa di Grieco è l'inserimento di Lescano dopo un quarto d'ora, la pressione offensiva dei bianconeri aumenta ed ancora una volta Baiocco è chiamato agli straordinari per negare a Scardina il pareggio. La gestione azzurrostellata non è perfetta (anche se forse manca un rigore su Alberti), qualche rischio pure lo corre la formazione azzurrostellata che, quando vede il traguardo dei tre punti vicino, subisce la beffa. Vitale si invola sulla destra, cross a rimorchio e Perri che la tocca di mano: per l'arbitro è rigore che Sicurella realizza spiazzando Baiocco. In pieno recupero addirittura la Sicula Leonzio rischia di vincerla, ma Grillo, per fortuna della Paganese, in acrobazia spara alto. 

MARCATORI: pt 8' Scardina, 40' Panariello; st 10' Alberti, 41' rig. Sicurella
SICULA LEONZIO (3-4-2-1): Nordi; Sosa, Petta, Ferrini (14' st Bariti); Parisi (33' st Vitale), Maimone (14' st Lescano), Palermo (33' st Esposito), Sabatino; Sicurella, Grillo; Scardina (24' st Sinani). A disp.: Governali, Polverino, Cozza, Esposito, De Rossi, Manfrè, Tafa, Sidibe. All.: Grieco
PAGANESE (3-5-2): Baiocco; Schiavino, Stendardo, Panariello; Carotenuto, Caccetta (42' st Bramati), Capece, Gaeta (33' st Scarpa), Perri (42' st Acampora); Alberti (24' st Calil), Diop (33' st Musso). A disp.: Scevola, Campani, Sbampato, Lidin, Bonavolontà, Guadagni. All.: Erra
ARBITRO: Maranesi di Ciampino (Vettorel-Allocco)
NOTE: spettatori 1500 circa. Ammoniti: Alberti, Perri. Angoli 2-6. Recupero pt 1', st 5'

Danilo Sorrentino
© Paganesemania - Riproduzione riservata

Commenti

OPERAZIONE RISCATTO PER LA "NUOVA" SICULA LEONZIO
RIBALTONE TECNICO A MONOPOLI: VIA ROSELLI, RIECCO SCIENZA