DALLA SERIE C | LE ALTRE

RETROCEDONO BISCEGLIE E RENDE, AI PLAYOFF AVANTI CATANZARO E CATANIA

Dopo tre stagioni salutano i professionisti Rende e Bisceglie, che l'anno scorso fu riammesso insieme alla Paganese

Redazione
01.07.2020 10:07

Arrivano i primi verdetti nel girone C, dopo la ripresa del campionato con la sola disputa di playoff e playout. Ieri sono terminati gli spareggi retrocessione che hanno visto prevalere Picerno e Sicula Leonzio. Una salvezza meritata per queste due squadre che già nella regular season avevano maturato un vantaggio tale per cui sarebbero state salve senza playout. Retrocedono in D, dopo tre stagioni fra i professionisti, Bisceglie e Rende. I calabresi, dopo aver vinto l'andata per 1-0 sul Picerno, a Potenza hanno perso 3-0. L'autogol di Origlio dopo 1' ha spianato la strada ai rossoblù di Giacomarro che hanno chiuso i giochi con Esposito e Pitarresi. Doppia vittoria di misura (1-0) per la Sicula sul Bisceglie, che un anno fa condannava invece alla D proprio la Paganese: ieri decisiva la rete di Catania. Negli altri gironi sono retrocesse in D Pianese, Giana Erminio, Ravenna e Arzignano.

Nella serata di ieri è andato in scena anche il primo turno playoff, che ha visto la qualificazione di Catania e Catanzaro. Gli etnei hanno eliminato la Virtus Francavilla con un pirotecnico 3-2. Pugliesi addirittura sul 2-0, la rimonta degli etnei porta la firma di Biondi, Curcio e Pinto. Passa anche il Catanzaro di Auteri al quale basta lo 0-0 col Teramo, in virtù della miglior classifica. Stasera Ternana-Avellino, nel prossimo turno subentrerà il Potenza, quarto classificato. 

Danilo Sorrentino
© Paganesemania - Riproduzione riservata

Commenti

UN INTERO UNDICI IN SCADENZA, MA NON TUTTI SONO AI SALUTI
CONTINUANO LA CORSA ALLA SERIE B CATANIA, CATANZARO E TERNANA