A TU PER TU CON L'AVVERSARIO

DERBY DI COPPA TRA PAGANESE E JUVE STABIA. ENTRAMBE LE SQUADRE IN CERCA DI RISCATTO

Redazione
21.11.2017 11:11

Questo pomeriggio, alle ore 14.30 allo stadio "Marcello Torre", gli azzurrostellati faranno il proprio esordio nella Coppa Italia di Serie C contro le vespe reduci dalla dolorosa sconfitta nei minuti finali contro il Catania. Negli ultimi 3 anni la Juve Stabia si è imposta per ben tre volte qui a Pagani, ultima delle quali in questa stagione quando si impose 2-1 grazie alle reti di Allievi e Paponi trovando tra l'altro la prima vittoria stagionale. 

I tecnici Caserta e Ferrara dovrebbero attuare un massiccio turnover volto a far riposare i propri elementi cardine in vista dell'ostica trasferta di Monopoli. Rispetto alla partita di campionato, la squadra si dovrebbe presentare con un 4-3-3 con Bacci tra i pali, Morero che dovrà scontare la squalifica in campionato e Allievi al centro della difesa, Gaye e Dentice lungo le fasce. In mediana spazio a Capece e Calò accanto a Matute. In attacco Berardi dovrebbe rientrare dal primo minuto sulla corsia sinistra con D'Auria sul lato opposto e Costantini o Strefezza nel ruolo di punta centrale. Sempre out Paponi, il cui rientro è previsto per la prima decade di Dicembre; così come Simeri che sarà preservato visti i postumi della botta rimediata a Cosenza.


Nella Paganese mister Favo lascia a casa diversi giocatori, infatti non ci saranno gli acciaccati Cesaretti, Piana, Gomis, Bernardini e il lungodegente Fabinho. Non ci sarà neppure lo squalificato Carcione. Il tecnico dovrebbe affidarsi ancora a Galli tra i pali, alla quinta apparazione consecutiva; linea a 4 composta da Pavan, Carini, Acampora e Della Corte subentrato solamente a gara in corso nell'ultima partita, centrocampo con Ngamba, Bensaja e Grillo, tridente d'attacco che sarà composto da Buxton, Negro e Maiorano. Spazio quindi a chi ha giocato meno in campionato.

La gara sarà diretta dal sig. Giovanni Ayroldi della sezione di Molfetta coadiuvato dagli assistenti Michele Falco e Domenico Palermo della sezione di Bari. Due i precedenti per l'arbitro entrambi con il segno "X".


PAGANESE (4-3-3): 22 Galli; 20 Pavan, 6 Carini, 24 Acampora, 3 Della Corte; 8 Ngamba, 4 Bensaja, 28 Grillo; 21 Buxton, 15 Negro, 9 Maiorano. A disp.: 12 Marone, 10 Scarpa, 11 Regolanti, 13 Meroni, 14 Talamo, 16 Baccolo, 17 Garofalo, 23 Picone, 26 Dinielli, 27 Tascone. All.: Favo
JUVE STABIA (4-3-3): 1 Bacci; 16 Gaye, 4 Morero, 6 Allievi, 3 Dentice; 8 Capece, 17 Matute, 28 Calò; 29 D'Auria, 21 Strefezza, 20 Berardi. A disp.: 25 Polverino, 26 Branduani, 5 Awua, 7 Nava, 9 Simeri, 11 Costantini, 13 Redolfi, 14 Crialese, 15 Viola, 18 Canotto, 19 Bachini, 23 Lisi, 24 Mastalli. All.: Caserta

 

 

Alfonso Esposito
© Paganesemania - Riproduzione riservata

 

 

Commenti

DERBY DI COPPA SENZA I TITOLARISSIMI. FAVO NE LASCIA A CASA 5, NEGRO IN RAMPA DI LANCIO
SCARPA DI RIGORE. LA PAGANESE NEL FINALE FA SUO IL DERBY E VOLA AGLI OTTAVI