L'ARCHIVIO RACCONTA

LE SFIDE PLAY-OUT 2008: AL LECCO IL PRIMO ROUND!

Peppe Nocera
15.05.2018 18:05

Non iniziò nel migliore dei modi quel campionato di C1 del 2007-'08, quello del ritorno nella terza serie nazionale dopo 19 anni. L'avvio fu disastroso per la Paganese del compianto mister Cosco che cominciò la stagione con la sconfitta interna con il Sassuolo di Allegri e con un solo punto nelle prime otto giornate. Dopo quel pareggio, in casa con il Manfredonia, arrivarono anche le dimissioni di Cosco e l'arrivo di mister Chiappini che verrà esonerato nel girone di ritorno dopo il tonfo interno con il Foggia. Al suo posto venne chiamato l'ex Lecce, Miggiano che condusse la Paganese, con il fido-vice Alfonso Pepe, ai playout da disputare contro il Lecco. I lombardi chiusero la stagione a 32 punti, gli stessi della Paganese, ma ebbero la peggio in classifica in virtù della classifica avulsa. L'altro playout vide scontrarsi Pro Patria e Verona. Retrocesse direttamente il Manfredonia con 31 punti come quelli degli scaligeri ma in svantaggio negli scontri diretti. 
Per la Paganese, il playout d'andata si disputò a Lecco il 18 maggio del 2008 anche se nella città nei pressi del Lago di Como sembrava autunno per la copiosa pioggia e le temperature non proprio primaverili.

Queste le formazioni che scesero in campo: 
LECCO: Mazzoni, Narducci, Musoni, Galeotti, Bernini, Campi, Chianese, Corti, Savoldi, Romanelli (14' st Altobelli), Vieri (17' st La Cagnina). A disp.: Varaldi, Cortinovis, Merenda, Bottini, Riva. All: Motta.
PAGANESE: Botticella, Lopez, Esposito G. (10' st Fumai), Muwana, De Giosa, Esposito P., Marino, Fusco, Cantoro (28' st Osso Armellino), Scarpa (41' st Cossu), Fanasca. A disp: Gallo, Rega, Guarro, D'Andria. All.: Miggiano.
ARBITRO: Peruzzo di Schio 
RETE: 44' st La Cagnina

A quella gara d'andata assistettero circa 2000 spettatori con 500 provenienti da Pagani che subirono la doccia gelata in tutti i sensi allo scadere della gara, quando il subentrato La Cagnina superò Botticella con una concluzione viziata da un evidente fallo di mano. Tutto rinviato dunque alla gara di ritorno quando alla Paganese sarebbe bastata una sola rete per salvarsi. A Pagani si preparò un'autentica bolgia, che attese per una settimana prima di esplodere.

Peppe Nocera
© Paganesemania - Riproduzione riservata

Commenti

PAGANESE vs CATANZARO: GLI SCATTI DEL MATCH
PAGANESEMANIA IN TV : ULTIMA PUNTATA