A TU PER TU CON L'AVVERSARIO

MATERA CHIAMATO ALLA PROVA DEL "TORRE"

11.02.2018 11:02

Il Matera arriva al "Marcello Torre" da una serie di quattro partite senza vittorie. I biancazzurri non hanno mai vinto nello stadio della Paganese e non hanno mai vinto in questo 2018. Infatti dopo la sconfitta in Coppa Italia contro il Lecce alla quale ha fatto seguito quella con il Cosenza, sono arrivati due pareggi contro Reggina prima e Monopoli poi.


Cassia che oggi sostituirà lo squalificato Gaetano Auteri indica la strada da percorrere: "Ovviamente dobbiamo cercare la via della prestazione per poter vincere le partite. È sempre stata la nostra prerogativa e solamente con il gioco si riesce a portare a casa punti. Altre strade non ne conosciamo. Il gioco appartiene al nostro modo di intendere il calcio. Per questo, l’unico modo possibile di poter arrivare alla vittoria è esclusivamente attraverso il gioco".
Gioco che latita contro squadre come la Paganese che aspettano l'avversario per poi ripartire in contropiede. Infatti quest'anno la squadra di Auteri ha avuto non poche difficoltà contro squadre arroccate nella propria metà campo.


Rispetto alla partita pareggiata con il Monopoli, le novità sono rappresentate dal ritorno nell’elenco dei convocati dei difensori Scognamillo e Buschiazzo che hanno recuperato a pieno regime e che dunque saranno abili e arruolabili. Ancora assenti, invece, il difensore Stendardo ma comunque sulla strada del recupero ed il centrocampista Francesco Urso che non sembra aver ancora recuperato dall’attacco influenzale accusato lo scorso fine settimana. Out i lungodegenti Mattera e Maciucca.
Rispetto all'undici visto domenica scorsa dovrebbe esserci qualche variazione. Auteri potrebbe affidarsi ai centimetri di Dugandzic, mentre sugli esterni quasi certa la presenza di Strambelli e Tiscione, quest'ultimo sta entrando pian piano negli schemi collaudati della squadra biancazzurra. E quindi i soliti Angelo e Casoli fluidifcanti con Maimone al posto di Urso per affiancare De Falco. Difesa a tre composta da Gigli, De Franco e Sernicola a protezione del portiere Golubovic. Quindi abbandonata l'idea del tridente leggero che non ha dato i frutti sperati nell'ultima partita.


MATERA (3-4-3): 1 Golubovic; 40 Gigli, 28 De Franco, 17 Sernicola; 4 Angelo, 14 De Falco, 20 Maimone, 27 Casoli; 10 Strambelli, 9 Dugandzic, 33 Tiscione. A disp.: 12 Mittica, 22 Tonti, 2 Buschiazzo, 5 Scognamillo, 7 Sartore, 11 Giovinco, 15 Di Sabatino, 21 Battista, 26 Taccogna, 32 Di Livio. All.: Cassia (squalificato Auteri)
Indisponibili: Stendardo, Mattera, Salandria, Maciucca, Urso.

 

 

Alfonso Esposito
© Paganesemania - Riproduzione riservata

Commenti

BACCOLO E CARINI RIENTRANO, E DA TITOLARI. CONFERMATO IL TANDEM CERNIGOI-CESARETTI
SCARPA E DETERMINAZIONE: LA RICETTA CON CUI LA PAGANESE SUPERA IL MATERA