DALLA SERIE C | LE ALTRE

PLAYOFF: OK POTENZA E JUVEU23, LA TERNANA ELIMINA IL MONOPOLI

Lunedì (quarti di finale) entrano in scena le seconde classificate, fra cui l'atteso Bari

Redazione
10.07.2020 12:07

E' entrata nel vivo la corsa alla quarta promozione in Serie B: lunedì sarà già tempo di quarti di finale. Ieri sera si è svolto il primo turno della fase nazionale che pure ha riservato delle sorprese. La più grande è la vittoria della Juventus U23 che ha sconfitto per 2-0, con reti di Zanimacchia e Frabotta, il più quotato Padova, partito all'inizio dell'anno con ben altri obiettivi. A ribaltare il pronostico, vincendo in casa delle "teste di serie", invece, il Novara e la Ternana. I piemontesi hanno battuto a domicilio il Renate, grazie alla doppietta di Gonzalez (gol nerazzurro di Guglielmotti), mentre le Fere si sono imposte al Veneziani di Monopoli con il sigillo di Salzano, eliminando subito dalla corsa alla B i biancoverdi di Scienza che hanno rappresentato comunque la rivelazione della regular season del girone C.
Soffre, ma alla fine passa anche il Potenza che si aggrappa alle parate di Ioime e alla zampata al 94' dell'immarcescibile França (sarebbe bastato anche il pari) per eliminare la Triestina. Scoppiettante 2-2 fra Carpi ed Alessandria, col botta e risposta fra il grigio Eusepi e il biancorosso Biasci, ex Paganese: il pari premia gli emiliani in virtù del miglior piazzamento.
Questa mattina c'è stato il sorteggio dei quarti di finale playoff, con l'entrata in scena delle seconde classificate (Carrarese, Reggio Audace e Bari) le quali saranno teste di serie insieme al Carpi: giocheranno in casa e al 90' gli basterà un pari per volare in semifinale. L'urna ha stabilito che si affronteranno lunedì sera: Reggio Audace-Potenza, Carpi-Novara, Bari-Ternana e Carrarese-Juventus U23, con tabellone già predefinito. Anche semifinali e finale saranno in gara secca, in quel caso con supplementari e rigori in caso di parità dopo 90'.

Gerardo De Prisco
© Paganesemania - Riproduzione riservata

Commenti

RESTA ANCHE BRAMATI, IN STAND-BY LA CONFERMA DI CAPECE
TRIBUNA COPERTA DEL MARCELLO TORRE: IN SETTIMANA ALTRO NULLA DI FATTO