IL MOVIOLONE

IL MOVIOLONE - PERFETTA LA PROVA DI AYROLDI, C'E' IL RIGORE POI FALLITO DA MURANO

04.10.2017 13:10

Ottima prestazione della terna arbitrale impegnata nel pomeriggio di ieri al Torre per Paganese-Trapani. Grande personalità da parte dell’arbitro, Giovanni Ayroldi di Molfetta, figlio d’arte, che ha gestito la gara senza patemi e ha valutato correttamente tutti gli episodi cruciali del match, dimostrando di avere le capacità per approdare, in un futuro prossimo, in categoria superiore. Buona la prova anche dei due assistenti Giovanni Mittica e Dario Gregorio entrambi di Bari
Il direttore di gara ha dimostrato di essere dentro la partita, non sbagliando la valutazione di nessun episodio. A cominciare dal rigore per il Trapani al 68'. Meroni tocca visibilmente il pallone con le mani sul cross di Ferretti: non ci sono dubbi, il braccio sinistro del giovane centrale è largo (come si vede dal replay di Sportube), è calcio di rigore. Giusta anche la decisione di non ammonire il difensore azzurrostellato, alla luce delle novità regolamentari. Bravo il direttore di gara al 54’ quando Murano, protagonista in negativo del match, si lascia cadere facilmente in area di rigore dopo un contatto con Carini. Ayroldi lascia giustamente correre e ammonisce l’esterno offensivo per proteste. Stesso discorso al minuto 86 quando è Ferretti a provarci con una plateale simulazione: anche in questo caso il direttore di gara si fa trovare pronto. Giornata, dunque, estremamente positiva per il direttore di gara e per la Paganese che, contro un avversario di ben altre ambizioni, strappa un punto prezioso in attesa della difficile di sfida di sabato in casa dell’Andria.

Daniele Ferrara
© Paganesemania - Riproduzione riservata

Commenti

IL PAGELLONE DI PAGANESE-TRAPANI
LA PAGANESE VISTA DA...NOCERA: UN PARI PER GRAZIA RICEVUTA