FUORIGIOCO

FUORIGIOCO - PAGANESE CHIAMATA ALLA CONTINUITA': CI RIUSCIRA'?

06.10.2017 15:10

Il pareggio conseguito in casa contro il Trapani ha in un certo qual modo rasserenato l’ambiente. Intendiamoci, un punto è meglio di niente quando si incontra una delle migliori squadre del campionato, attrezzata per il vertice della classifica; un punto in più in classifica rappresenta un’iniezione di fiducia dopo tre sconfitte di fila.
Un pareggio, quindi, soprattutto quando si deve pensare ad allontanarsi dalle zone minate della classifica, può essere ben accetto, a patto però che ci sia adesso una continuità di risultati positivi. Ma la squadra, così com’è, con tutto il rispetto per i tanti giovanotti che si impegnano al massimo per dare il loro bravo contributo settimanale, riuscirà a dare una sterzata decisa in tema di risultati? Siamo ancora in una fase iniziale del campionato, visto che sono stati disputati solo sette turni, ma Massimiliano Favo deve fare i conti non solo con una rosa carente in un paio di ruoli fondamentali, ma anche con inevitabili squalifiche, infortuni e con il momentaneo (si spera) periodo di inattività di Fabinho che potrebbe rappresentare il fiore all’occhiello della squadra.

Bisogna anche dire, doverosamente, che martedì scorso qualcosa di buono in difesa, specie al centro, si è visto, soprattutto nella ripresa, probabilmente anche perché la squadra nel complesso è riuscita a stringere bene le maglie protettive dando poco spazio vitale agli scatenati attaccanti del Trapani. Carini, ad esempio, sta un poco alla volta, acquistando sicurezza nel ruolo; così come pure Piana, subentrato nella ripresa. Una questione, per i due calciatori più esperti, anche di avere il ritmo partita nelle gambe: normale per atleti arrivati alla spicciolata e per niente già pronti dal punto di vista fisico-atletico.
Per fortuna, bisogna rimarcare la prova più che positiva di Scarpa che nonostante gli anni si propone con entusiasmo giovanile alle spalle del duo di attacco Talamo-Cesaretti che al momento sono quelli che danno maggiore affidamento in avanti. Da Andria, domani, potremo avere risposte più chiare sugli auspicabili miglioramenti della Paganese.

Nino Ruggiero
© Paganesemania - Riproduzione riservata

 

Commenti

FAVO NON CERCA ALIBI: "AD ANDRIA ALTRA GARA PER CRESCERE" (VIDEO)
TROFEO "SALVATORE FRANCAVILLA": E' FRANCESCO SCARPA IL MIGLIORE DI PAGANESE-TRAPANI