CASA PAGANESE | LE ULTIME

PAGANESE A DUE FACCE MA NON BASTA. IL DERBY VA ALLA JUVE STABIA

Redazione
23.09.2017 22:09

Una Paganese da due facce: timida ed imprecisa nel primo tempo, sfacciata, volenterosa e sfortunata nella ripresa. Ma non è bastato. Il derby se lo porta a la Juve Stabia, che è stata cinica, ha sfruttato le ingenuità della retroguardia azzurrostellata e, nel momento topico della gara, ha saputo soffrire al punto giusto. Allievi e Paponi hanno provato a chiudere la sfida dopo la prima ora, solo in pieno recupero Scarpa ha reso più frizzante il finale, ma era troppo tardi. Nel computo delle occasioni, anche due pali colpiti da Baccolo e compagni, il cui approccio però è tutto da rivedere.

Rispetto alla vigilia, col ritorno scontato al 4-3-3, Favo cambia solo a centrocampo dando fiducia al giovane Bernardini e relegando di nuovo in panca Bensaja. Nella Paganese si sente l'assenza di Carcione, sostituito prima da Tascone e poi da Baccolo nel ruolo di playmaker. La squadra azzurrostellata per tutto il primo tempo fa fatica ad impostare e ad innescare Cesaretti e Talamo, sempre raddoppiati. La Juve Stabia si muove bene in velocità e ha anche la fortuna di sbloccare quasi subito il match, alla prima occasione: Allievi svetta più in alto di tutti sull'angolo di Mastalli e batte Gomis. Il centrale gialloblù è decisivo anche in quello che è il suo compito di difensore perchè al 25' il suo piede devia provvidenzialmente in angolo il tiro a botta sicura di Tascone dal limite. Il secondo rischio di giornata le vespe lo corrono alla mezz'ora, con palla persa da Moreo ma Regolanti da buona posizione calcia debolmente fra le braccia di Branduani. E sul finire della prima frazione la squadra azzurrostellata rischia di incassare anche lo 0-2, con Gomis decisivo sul colpo di testa ravvicinato di Paponi

Molto meglio nella ripresa gli azzurrostellati che nel primo minuto di gioco sfiorano il pareggio in due occasioni. Prima Branduani è super sul tiro di Tascone dalla distanza, poi è la base del palo a negare la gioia a Talamo. La Paganese insiste, guadagna metri, crea potenziali opportunità per il pareggio ma nel momento migliore incassa il raddoppio della Juve Stabia. Dormita della difesa che lascia rimbalzare due volte il pallone in area, con Paponi che la gira in porta e rende più complicato il derby per gli azzurrostellati. Dalla panchina (dentro Bensaja, Buxton e Ngamba) non arriva la sterzata, anche se nel quarto d'ora finale la Paganese potrebbe due volte rimettere in carreggiata la partita. Meroni manda alto di testa in mischia (31'), poi un altro palo al 38', su deviazione di un difensore gialloblù, nega il gol della bandiera. Che arriva al 91', quando ormai è troppo tardi, su rigore concesso per fallo su Cesaretti e segnato da Scarpa, il quale ritorna alla rete con la maglia azzurrostellata. In una serata stortissima. 

IL TABELLINO

MARCATORI: pt 12' Allievi; st 13' Paponi, 46' Scarpa
PAGANESE (4-3-3): Gomis; Picone, Meroni, Carini, Della Corte (35' st Pavan); Tascone (22' st Ngamba), Baccolo (35' st Scarpa), Bernardini (9' st Bensaja); Talamo, Regolanti (9' st Buxton), Cesaretti. A disp.: Marone, Galli, Maiorano, Negro, Garofalo, Acampora, Dinielli. All.: Favo
JUVE STABIA (4-3-3): Branduani; Nava, Morero, Allievi, Crialese; Matute, Capece, Mastalli; Berardi (23' st Strefezza), Paponi (26' st Simeri), Lisi (32' st Bachini). A disp.: Bacci, Boccardi, Awua, Costantini, Gaye, Bachini, Zarcone, Calò, D'Auria. All.: Ferrara-Caserta
ARBITRO: Nicoletti di Catanzaro (Marinenza-Terenzio)
NOTE: spettatori 800 circa. Ammoniti: Lisi, Tascone, Meroni, Capece, Bensaja.  Angoli 4-3. Recupero pt 1', st 4'

VOTA IL MIGLIORE IN CAMPO DI PAGANESE - JUVE STABIA

Commenti

TROFEO "SALVATORE FRANCAVILLA": VOTA IL MIGLIORE IN CAMPO DI PAGANESE-JUVE STABIA
ALLIEVI: "ABBIAMO REAGITO DOPO LA SCONFITTA COL TRAPANI. GRANDE PRESTAZIONE DI TUTTA LA SQUADRA!" (VIDEO)