A TU PER TU CON L'AVVERSARIO

COPPA ITALIA: A VITERBO PER IL REGALO DI SAN VALENTINO?

Redazione
14.02.2018 10:02

 

Nel giorno di San Valentino la Paganese andrà di scena allo stadio "Rocchi" di Viterbo dove affronterà la Viterbese nei quarti di finale di Coppa Italia Serie C, match che avrà inizio alle ore 16:30. La squadra di Sottili, dopo aver vinto il raggruppamento che la vedeva impegnata con Arzachena ed Olbia, ha prima eliminato il Livorno vincendo 3-0 e poi ha avuto ragione del Teramo solamente ai calci di rigore. Viterbese che in campionato è terza nel girone A, a sei lunghezze dalla capolista Livorno dell'ex Sottil, e dietro la Robur Siena ed è reduce dalla vittoria contro il Gavorrano. 

Nessuna rotazione per la squadra di casa che dovrebbe confermare gran parte della squadra titolare, eccezion fatta per il portiere di coppa Pini. Squalificato il terzino sinistro De Vito che sarà rimpiazzato da Sanè, centrocampo a 3 col rientro di Baldassin, in avanti De Sousa chiamato agli straordinari vista l'assenza di Jefferson.

La squadra che avrà la meglio in questo quarto di finale affronterà la vincente tra Lecce e Cosenza in gara doppia.

Arbitra l'incontro il signor Luca Zufferli della sezione di Udine, coadiuvato dagli assistenti Matteo Michieli della sezione di Padova e da Federico Polo-Grillo della sezione di Pordenone. Due i precedenti con il fischietto friulano, entrambi la scorsa stagione, con una vittoria ed una sconfitta: UniCusano Fondi-Paganese 3-1, Paganese-Catania 2-1.

VITERBESE (4-3-3): 22 Pini; 2 Peverelli, 6 Rinaldi, 26 Atanasov, 21 Sanè; 14 Baldassin, 28 Checchin, 4 Cenciarelli; 7 Ngissah, 9 De Sousa, 24 Calderini. A disp.: 1 Iannarilli, 12 Micheli, 5 Celiento, 10 Mendez, 11 Vandeputte, 13 Sini, 15 Mbaye, 17 Bizzotto, 19 Zenuni, 25 Di Paolantonio, 29 Benedetti, 30 Mosti. All.: Sottili

Squalificato: De Vito

Indisponibile: Jefferson

Alfonso Esposito
© Paganesemania - Riproduzione riservata

Commenti

LE SFIDE DEL PASSATO SPECIAL : A VITERBO DOLCE RICORDO
PAGANESE, LA SEMIFINALE DI COPPA SFUMA AI RIGORI. 1-1 DOPO 120', POI SBAGLIANO CUPPONE E MAIORANO