CASA PAGANESE | LE ULTIME

MAGNANI, IERI IL PRIMO GOL IN A: L'ULTIMA SUA VITTIMA FU LA PAGANESE

Il difensore del Sassuolo, che ha imposto il pari all'Inter, rese meno amara la sconfitta del suo Siracusa contro la Paganese

Redazione
25.06.2020 19:06

Il 25enne Giangiacomo Magnani, ieri sera allo Stadio San Siro di Milano, ha stroncato l’urlo di gioia dei tifosi nerazzurri, rigorosamente da casa davanti ai propri teleschermi, che a soli 3 minuti dalla fine hanno visto sfumare una vittoria determinante nella corsa scudetto. Il ragazzino, transitato per pochi giorni alla Juventus, proprio ai bianconeri ha fatto un favore nella bagarre di questo finale di stagione, più strano che mai.
Una rete liberatoria anche per Magnani, il cui ultimo gol risaliva a poco meno di tre anni fa, il 4 novembre del 2017 allo Stadio De Simone di Siracusa, in un pirotecnico 2-3 proprio contro la Paganese all'epoca allenata da Massimiliano Favo. Gli azzurrostellati, addirittura sul 3-0 dopo un'ora (doppietta di Scarpa e gol di Cesaretti), rischiarono di impattare in casa degli aretusei. Di Magnani, sugli sviluppi di un calcio piazzato come ieri, la seconda rete a 8' dalla fine. In quell'occasione non arrivò il pari.
La stagione con la maglia dei leoni siciliani fu quella della consacrazione per il giovane difensore che dal gennaio successivo si è affacciato al grande pubblico, giocando il finale di campionato in Serie B con il Perugia, senza però mai timbrare il cartellino.
Dallo scorso anno l’approdo in Serie A, con la casacca del Sassuolo, giocando metà delle partite utili, prevalentemente però da subentrato. Da agosto aveva iniziato una nuova esperienza con il Brescia, ma la sua stagione con le rondinelle si è interrotta a febbraio con il ritorno in neroverde, fino ad ora caratterizzato da sole 3 presenze ma, finalmente, dal suo primo gol nel massimo campionato, nella scala del calcio contro l'Inter di Antonio Conte.

Pino Pepe
PaganeseMania - Riproduzione riservata

Commenti

GHIRELLI PREMIA ANCORA LE SOCIETA' VIRTUOSE: CONFERMATE LE RIAMMISSIONI
RIPARTE IL CAMPIONATO E CON ESSO LA PROGRAMMAZIONE DI ELEVEN SPORTS