A TU PER TU CON L'AVVERSARIO

RENDE, TROCINI: "CON LA PAGANESE SARA' DURA"

Redazione
21.10.2017 08:10

La Paganese fa visita al Rende che ha iniziato in maniera convincente e dopo una fase di smarrimento sembra aver ritrovato una discreta continuità. Infatti dopo aver battuto il Catanzaro in casa, ha ottenuto un buon pareggio in casa del Bisceglie che ha portato i calabresi a quota undici punti in classifica. Gli azzurrostellati non vincono da sette partite, dal blitz a Cosenza. E sono sette anche i punti in classifica, due in più sul terzetto delle ultime classificate, al momento composto dalla Sicula Leonzio, dal Racing Fondi e dal Cosenza.
Il mister Trocini interviene così sul momento di forma della squadra e sulla sfida di oggi con la Paganese: "Sarà una partita complicata contro una squadra giovane e propositiva, una squadra in salute, che ha grande aggressività, fisicità. Merita enorme rispetto. E' un campionato che bisogna affrontare con grande attenzione, aggressività perchè non ci sono squadre nettamente inferiori e quindi ogni partita sarà difficilissima. Il nostro atteggiamento sarà il solito, di una squadra che si deve salvare."


Il Rende giocherà con Forte a difesa della porta e una difesa a tre composta da Sanzone, Marchio e Pambianchi. A centrocampo il marocchino Laaribi sarà affiancato da Boscaglia e l'ex "Mimmo" Franco, mentre il francese Blaze sarà l'esterno mancino di centrocampo, con Viteritti sulla fascia opposta. In attacco confermato il tandem con Vivacqua e l'argentino Actis Goretta schierati dal primo minuto.


RENDE (3-5-2): 22 Forte; 5 Sanzone, 6 Marchio, 3 Pambianchi; 2 Viteritti, 4 Boscaglia, 20 Laaribi, 16 Franco, 17 Blaze; 19 Vivacqua, 10 Actis Goretta. A disp.: 1 De Brasi, 7 Gigliotti, 8 Piromallo, 11 Rossini, 13 Germinio, 14 Coppola, 15 Felleca, 21 Godano, 24 Novello, 25 Calvanese, 26 A. Modic, 27 M. Modic. All.: Trocini
Squalificato: Porcaro
Indisponibile: Ricciardo

 

Alfonso Esposito
© Paganesemania - Riproduzione riservata

Commenti

UN PAIO DI DUBBI PER FAVO, BACCOLO E REGOLANTI ANCORA IN PANCHINA
PAGANESEMANIA IN TV: RIVEDI LA QUINTA PUNTATA