LA TRIBUNA STAMPA DEL "TORRE" INTITOLATA AL GIORNALISTA RAFFAELE IANNIELLO

11.10.2019 10:10

A distanza di 12 anni, era il 2007 quando fu emessa la prima delibera in merito, la tribuna stampa del Marcello Torre sarà intitolata alla memoria del giornalista paganese Raffaele Ianniello. Da un'idea del collega Nino Ruggiero è stata ripresentata nei mesi scorsi ed avallata dall'Amministrazione Comunale, dalla Paganese Calcio e dall'Assostampa Valle del Sarno. Raffaele Ianniello, classe 1911, laureato in Scienze diplomatiche e consolari all'Università di Napoli, ha rivestito il prestigioso ruolo di Direttore dell'Archivio Storico del Banco di Napoli. E' stato il decano dei giornalisti locali, scomparso nel 1997, dopo aver collaborato per più di quarant'anni con Il Mattino e aver posto la sua firma per importanti testate giornalistiche quali Il Tempo, Il Roma, Sport Sud, Il Corriere di Napoli e Sport del Mezzogiorno

Ha raccontato le gesta della Paganese con passione e da attento cronista, nonchè acuto commentatore degli eventi, vero promotore della cultura, è stato esempio per i più giovani colleghi, per il suo spiccato senso di partecipazione sociale. Amava scrivere d'arte, le sue passioni inoltre erano la filosofia, la storia e la pittura, ma nel suo cuore, in ambito calcistico, c'era la Paganese. La cerimonia d'intitolazione avverrà domenica 13 ottobre alle ore 16.45, prima dell'inizio del match tra PaganeseAvellino alla presenza della moglie, la signora Maria Pepe e dei suoi tre figli Antonino, Mariateresa e Rosarita.

L'intitolazione della rinnovata sala stampa - come recita il comunicato dell'Assostampa Valle del Sarno - rende onore alla sua degna personalità e ai ruoli che ha interpretato nel suo percorso terreno e rappresenta un atto d'amore della città di Pagani che lo ha riconosciuto cittadino illustre, fulgido esempio da seguire per il suo amore sconfinato verso la famiglia, il lavoro e lo sport.

Di seguito riporto uno stralcio dell'articolo de "Il Mattino", a firma Raffaele Ianniello, del 14 maggio 1968 dal titolo "La Matricola Terribile", a commento della vittoria ottenuta a Torre Annunziata, per 2-1 contro il Savoia, vicecapolista del girone G di Serie D, dalla Paganese al suo primo campionato in quarta serie e piazzatasi a ridosso delle battistrade.

"Non vi è che dire, la Paganese, a mano a mano, che è rotolato nel tempo il calendario calcistico, ha sorpreso un po' tutti, dirigenti, tifoseria, avversari di antica fama e di gloriosa tradizione sportiva.  Non senza motivo è stata definita la " atricola Terribile". Ha fatto il bello e il cattivo tempo in questo campionato riuscendo a dire la sua parola decisiva nell'attribuzione della prima poltrona" Ad ogni modo, da matricola, la compagine di Antonio Valese, il trainer taciturno, l'autore del 4-2-4 che ha immortalato Viani del Bologna, ha superato tutte le aspettative, inserendosi nel gruppo delle grandi del girone entusiasmando le folle. E ciò, come prima esperienza, è veramente notevole".

Peppe Nocera
© Paganesemania - Riproduzione riservata

Commenti

FOCUS - L'ENTUSIASMO RITROVATO E IL NUOVO FEELING FRA SQUADRA E CITTA'
L'ATTESA VISTA DA NOCERA: ATTENTI AL LUPO!