CASA PAGANESE | LE ULTIME

FAVO DOPO IL POKER DEL TRAPANI: "CI SIAMO FATTI DA SOLI I GOL, CI MANCA UN RIGORE"

Redazione
18.02.2018 20:02

C'è grande rammarico per Massimiliano Favo dopo la sconfitta della Paganese in casa del Trapani. Al tecnico azzurrostellato non sono andati giù l'atteggiamento della sua squadra sulle reti subite e il mancato rigore non accordato per un fallo su Cuppone. "E' successo quello che non deve succedere ad una squadra come la nostra, siamo responsabili di questa sconfitta perchè i gol ce li siamo fatti da soli. La punizione sul primo gol, ad esempio, è nata da una nostra palla persa in uscita, così come il terzo e il quarto gol. Due reti, fra l'altro, sono arrivate da calcio piazzato, in situazioni che un po' soffriamo. C'è da dire però - sottolinea Favo - che poteva starci un rigore per noi per un fallo su Cuppone. Siamo una squadra piccola, però ci vuole rispetto perchè non è la prima volta che succede. Sono decisioni che mi disorientano, visto che noi come gli altri e ci vogliamo salvare: devono darci quello che meritiamo. Se avessimo segnato il rigore, sarebbe stato il 2-2 e probabilmente sarebbe stata una gara diversa. Poi è vero che tra noi e il Trapani c'è una differenza assoluta di valori e di progetto societario, per cui avrebbe potuto avere comunque la forza per vincerla". E' mancata la reazione nel secondo tempo. "Qualcosina abbiamo fatto, venivamo da 120' a Viterbo, ed è normale che dovevamo concedere qualcosa in ritmo ma non è una scusante. La nostra è una squadra giovane, i giovani sono un terreno fertile, ci puoi lavorare e fare un determinato discorso, anche se poi puoi correre qualche rischio perchè possono sbagliare. Ma ci sono anche le soddisfazioni, come la vittoria col Matera e l'ottima prova di Viterbo in Coppa. Abbiamo vinto diverse gare in trasferta facendo spesso tre gol, ma dobbiamo trovare il giusto equilibrio". 

Danilo Sorrentino
© Paganesemania - Riproduzione riservata

Commenti

CUPPONE ILLUDE, POI SI SCATENA IL TRAPANI. PAGANESE SCONFITTA 4-1 AL PROVINCIALE
LA PAGANESE VISTA DA... NOCERA: A TRAPANI UN'IMBARCATA DA DIMENTICARE IN FRETTA