LA PARTITA DEL TIFOSO

LA PARTITA DEL TIFOSO - IL VIDEO NERO E I COMMENTI...A CALDO

Redazione
20.02.2018 19:02

Premesso che della partita ho visto quanto voi: vale a dire niente! Eh sì, domenica il sito non ne voleva sapere di funzionare e l’unica palla che vedevo girare era quella giusto al centro di un video desolatamente nero e inespressivo. Vi risparmio i commenti...Ben altre sono state le espressioni - quelle di giubilo intendo io - alla notizia del nostro gol: telefonate e messaggi si rincorrevano da un telefono all’altro, nel giro di pochi secondi. Tutto sembrava volgere al meglio. Da quello che riuscivamo a capire, leggendo i post sulla pagina ufficiale, la squadra sembrava ben messa in campo e nella possibilità di portare via punti dalla Sicilia. Ed è allora che decido di raggiungere gli amici che intanto si erano dati appuntamento per assistere la partita tutti insieme: manco il tempo di commentare il vantaggio che il risultato cambia. E qui avviene un fatto strano: il risultato cambia una sola volta ma in realtà i gol (o goals, se preferite) presi sono due! Tanto che qualcuno si era anche illuso, anelando a un errore di battitura. Macché, l’amara realtà era che da un onirico 0-1 eravamo passati a un beffardo 2-1! Inizia così la ridda di voci (non vedevo l’ora di usare questa frase).

In ordine sparso:

· “Figurati, volevi fare punti a Trapani. Schschsch”;

· “Vedrai che ‘mo pareggiamo!”;

· “La colpa è di Favo”;

· “Che c’azzecc Favo mo’?”;

· “C’azzecc semp!”;

· “Vabbuò, nun capisc nient…”;

· “No, tu nun capisc nient…”;

………………………………………………………………………………………

· “Dicono che c’era un rigore a nostro favore sul 2-1”. E via con una serie interminabile di male parole (oserei dire: ridda di male parole) nei confronti dell’arbitro e di tutto l’albero genealogico che lo riguarda. Frasi del tipo: “£%(&&$%&$/&%/&/$%”$£$£$%&$/%”.

Ma stavamo già avvertendo i primi movimenti tellurici provenire direttamente dalle nostre già provate casse toraciche: quelli fanno sia il terzo che il quarto gol. La partita finisce così e buona notte ai suonatori. Praticamente il Trapani, che non ne ingarra mezza, ha pensato bene di sfogarsi proprio contro noi quest’anno: 10 gol (o goals, se preferite) in tre partite. Roba da Telefono Azzurro! E ,visto che ci sembrava ancora poco, il Bisceglie vince a Juve Stabia, la Casertana vince (attorno al 175’) a Brindisi col Francavilla e la Reggina. ‘A Reggin? Eh, sì, a Reggin pareggia a Cosenza. Morale della favola: domenica dobbiamo assolutamente paliare l’Andria, così da metterlo definitivamente ko e magari accorciare ulteriormente la classifica. Forza ragazzi…

Alberto Maria Cesarano
© Paganesemania - Riproduzione riservata

Commenti

PAGANESE-ANDRIA AFFIDATA A GARIGLIO DI PINEROLO. TERNA QUASI INEDITA, PRECEDENTI SOLO CON L'AA 1
REWIND - L'OPERAIO STABILE SI RACCONTA: "LA MAGLIA AZZURRA NON SI SCOLLA MAI PIU' DALLA PELLE"