CASA PAGANESE | LE ULTIME

CONTRATTURA PER STENDARDO E CALIL. PERRI SULLA VIA DEL RECUPERO

Redazione
09.10.2019 14:10

E' iniziata ieri una settimana importante per la Paganese, quella che proietta al derby con l'Avellino che ritorna dopo sei anni, vista la lunga militanza degli irpini in Serie B (tranne la parentesi della passata stagione in D). Gli azzurrostellati arrivano con entusiasmo al match con i lupi, in virtù dei tre risultati utili consecutivi ed una situazione di classifica tranquilla. Quello con la formazione di Ignoffo è un test probabilmente ancor più delicato della gara con la Reggina, visto che si affronta un avversario sulla carta meno forte degli amaranto e la troppa euforia potrebbe giocare brutti scherzi. Erra, già nel post-gara di domenica, ha ammonito i suoi e pretende un'altra prova di grande attenzione ed intensità.

Ieri alla ripresa degli allenamenti il tecnico salernitano ha dovuto fare i conti con gli acciacchi di alcuni suoi giocatori, accumulati durante e dopo la partita con la Reggina. Stendardo, uscito dopo nemmeno un quarto d'ora di gara, ha rimediato una contrattura al flessore della gamba sinistra e quasi certamente salterà il derby. Rischia anche Calil, fermato da una contrattura al polpaccio. Sono rimasti fermi anche Perri (che sta smaltendo il trauma contusivo-distorsivo alla caviglia destra che già lo ha costretto a saltare la Reggina), Carotenuto e Panariello. Il terzino destro lamenta un trauma contusivo al polpaccio destro, mentre il difensore centrale è stato a riposo a scopo precauzionale per un affaticamento muscolare ai flessori. Tutti e tre, comunque, dovrebbe essere pienamente recuperati per l'Avellino.

Danilo Sorrentino
© Paganesemania - Riproduzione riservata

 

Commenti

LA PARTITA DEL TIFOSO - DA QUANTO TEMPO NON SI VIVEVA UNA SERATA COSI'?
FOCUS - L'ENTUSIASMO RITROVATO E IL NUOVO FEELING FRA SQUADRA E CITTA'