IL MOVIOLONE

IL MOVIOLONE - SOTTO GLI OCCHI DI FAVERANI, TUTTO SEMPLICE PER FIORINI

Redazione
29.10.2017 12:10

Prestazione positiva per la terna arbitrale di Paganese-Monopoli formata dal direttore di gara Vincenzo Fioriti della sezione di Frosinone e dagli assistenti Daisuke Emanuele Yoshikawa e Claudio Barone entrambi di Roma 1, osservati da vicino nell'occasione anche da Renato Faverani, componente della Commissione Can Pro, che vanta nella sua lunga carriera internazionale anche la finale mondiale di Rio de Janeiro nel 2014. Match abbastanza semplice per l'esperto direttore di gara che mette in campo tutta l'esperienza maturata nel corso dei quattro anni nell'organico degli arbitri di terza serie attuando un'ottima gestione dei cartellini (3 in totale) aiutato, però, anche dalla correttezza delle due compagini in una gara che non ha mai avuto picchi di agonismo o particolari episodi di difficile lettura.

Lente di ingrandimento soltanto allo scoccare del terzo minuto di recupero assegnato nella prima frazione di gioco: sugli sviluppi di un calcio piazzato Regolanti contende palla a Zibert in area di rigore, il contatto c'è ma è fin troppo leggero per la concessione di un calcio di rigore. Giusto lasciare proseguire. Il secondo episodio accade al 21' della ripresa: cross al bacio di Scarpa per l'incornata di Cesaretti: la palla sbatte sulla parte inferiore della traversa per poi rimbalzare sulla linea di porta. Nessun dubbio, correttamente, per l'arbitro Fiorini e l'assistente numero due Barone.
  
Daniele Ferrara
© Paganesemania - Riproduzione riservata

Commenti

IL PAGELLONE DI PAGANESE-MONOPOLI
LA PAGANESE VISTA DA...NOCERA: MALINCONICAMENTE ULTIMI!