LE SFIDE DEL PASSATO

LE SFIDE DEL PASSATO: A TRAPANI LA PRIMA IN C DELLA PAGANESE

Peppe Nocera
16.02.2018 17:02

Alle ore 15.30 di domenica 12 settembre 1976 il Trapani, nella foto dell'epoca, ospitò al "Provinciale" la Paganese per la prima storica gara in un campionato di Serie C. Sarà il signor Pieroni di Jesi a fischiare l'avvio di quella che poi diventerà una stagione storica, per gli azzurri di mister Rambone, che per poco non diventò memorabile con una serie B, alla prima uscita in C, sfiorata di un soffio. Era il Trapani di mister Aurelio Bongiovanni che chiuse quel campionato al quinto posto dietro al Bari, Paganese, Reggina e Crotone. Quel Trapani che tra le sue fila annoverava il difensore barbuto, Rosario Facciorusso, che tre stagioni dopo guiderà la difesa della Paganese che riconquisterà la C1 ed il noto direttore sportivo Enrico Coscia oltre all'altro centrocampista Riccardo Caruso che siederà per qualche domenica sulla panchina azzurra nella stagione di C2 1986-87. Quel Trapani-Paganese si chiuse con un pareggio 0-0, il primo dei 20 che raccolse in quel campionato - record del girone - mentre per il Trapani fu il primo di cinque consecutivi raccolti con Reggina, Benevento, Nocerina e Marsala. In quel infuocato pomeriggio di settembre, climaticamente parlando, le due formazioni si schierarono così:

TRAPANI: Chini, De Francisci, Arcoleo, Picano, Facciorusso, Panzolini, Banella, Coscia, Messina, D'Aniello, Di marzo (65' Todaro). A disp: Puglisi, Mastai. All: Bongiovanni
PAGANESE: Fiore, Bonora, Di Giaimo, Benatti, Zana, Albano, Grassi (73' Stabile), Grimaldi, Iannucci, Patalano, Grimaldi, Tombolato. A disp: Simonelli, Ferraioli. All: Rambone
ARBITRO: Pieroni di Jesi

In quella stagione la Paganese, oltre al campionato, s'incrocio con i granata anche in Coppa Italia per i Quarti di Finale della manifestazione tricolore e dopo il 2-1 per la Paganese dell'andata, il ritorno era in calendario in una settimana di 'fuoco' per gli azzurri. Si giocò infatti mercoledì 13 aprile 1977, tre giorni dopo il pareggio nel derby (0-0) al San Francesco di Nocera e quattro giorni prima della partita dell'anno con il Bari, datata 17 aprile. Protagonista di quella settimana fu certamente Giancarlo Tacchi. La sgusciante ala a Trapani mise a segno all'89' il gol del pareggio-qualificazione (1-1) alle semifinali per poi ripetersi nel big-match con il Bari con il colpo di testa vincente nello storico 1-0.

Peppe Nocera
© Paganesemania - Riproduzione riservata

Commenti

PAGANESEMANIA IN TV
TRAPANI-PAGANESE AFFIDATA A D'ASCANIO. DUE I PRECEDENTI CON IL FISCHIETTO DI ANCONA