CASA PAGANESE | LE ULTIME

VIDEO | DE SANZO AL DEBUTTO E CON LE IDEE CHIARE: "HO CHIESTO TRE COSE. E RIVORREI IL TIFO DI UNA VOLTA"

Redazione
02.03.2018 14:03

Per la Paganese, domani a Brindisi sarà l'occasione per giungere all'immediato riscatto. In panchina ci sarà Fabio De Sanzo, terzo allenatore della stagione e finora vice di Matrecano prima e Favo poi. C'è bisogno che riesca ad entrare da subito nella testa dei giocatori, che già conosce così come conosce la piazza. Stravolgimenti tecnico-tattici non ce ne saranno, nel senso che De Sanzo proseguirà sulla strada del 3-5-2. "Per me i moduli sono solo una questione di numeri, ho le idee chiare e so cosa andremo a fare. In questa settimana abbiamo lavorato sulla testa dei ragazzi, provando a responsabilizzarli ma allo stesso tempo liberandoli da eccessive pressioni. Ci andiamo a giocare una partita importante, contro un avversario che gioca bene e ha calciatori di categoria"

De Sanzo ammette di aver chiesto alla squadra tre cose fondamentali, in primis l'attaccamento alla maglia. Ma chiede anche al pubblico di fare la sua parte: "Ci manca il dodicesimo uomo, quel Marcello Torre a cui io ero abituato. Sono stato ad una festa di tifosi la scorsa settimana, ho visto volti di giovani e meno giovani però pochi. Capisco tutto, ma bisogna stare accanto a questa società e a questo presidente, perchè la Paganese merita la Serie C". Il tecnico calabrese risponde anche a chi non lo ritiene esperto ed adatto per traghettare gli azzurrostellati alla salvezza. "E' vero che non ho esperienza, perchè è la mia prima panchina fra i professionisti. Allo stesso tempo, però, credo che non ci sia una persona più esperta di me in tema di Paganese in questo momento. Conosco benissimo l'ambiente, la società e i giocatori, ed è importante"


 

Commenti

LA PARTITA DEL TIFOSO - DALLA FIDUCIA PER UNA SVOLTA ALLO SCONFORTO
FUORIGIOCO - DE SANZO E' FIDUCIOSO, LA TIFOSERIA E' SPERANZOSA