CASA PAGANESE | LE ULTIME

ALTRO TABU' DA SFATARE: CERCASI PRIMO GOL STAGIONALE AL TORRE!

Contro il Teramo gli azzurrostellati puntano a ritrovare un gol tra le mura amiche dopo un'astinenza lunga otto mesi e mezzo

Redazione
29.10.2020 17:10

Il primo passo verso la ripresa è stato fatto. A dimostrazione di questo c’è la prova granitica della Paganese all’Amerigo Liguori al cospetto di una Turris in salute. Il risultato finale fa tornare a sorridere perché, oltre alla vittoria, gli uomini di Erra hanno trovato la via del gol per ben tre volte. La mancanza di reti su azione nelle prime giornate (esclusa quella di Scarpa a Vibo) era stato un fattore fondamentale che aveva contribuito al negativo inizio di campionato. Nelle partite in casa contro Cavese e Virtus Francavilla sarebbe bastato un gol per fare bottino pieno, invece la squadra è sembrata un po’ remissiva e titubante nel momento di dare la zampata decisiva ed affondare. Inoltre, possiamo notare come i sei gol della squadra di Erra fino ad ora siano arrivati tutti in trasferta, mentre al Torre ancora non si è sbloccata. Con l’interruzione anticipata dello scorso campionato e l’inizio posticipato della stagione corrente, la Paganese non trova la via della rete in casa dal 16 febbraio scorso, quando nell’occasione ne fece tre al Rieti – gol di Gaeta e doppietta di Diop - ultimo in classifica. Da allora sono state quattro le gare tra le mura amiche senza marcature degli azzurrostellati e il caso vuole che la prima partita in cui Guadagni e compagni non hanno segnato sia stata proprio quella contro il Teramo, conclusa sul risultato di 0-0. L’astinenza di gol al Torre l’anno scorso è durata per tre partite consecutive e poi è stata interrotta dal tris calato contro il Rieti, salvo poi ricominciare di nuovo al cospetto dei biancorossi lo scorso primo marzo. Si tratta già di un record perché mai, nonostante anni bui, dal ritorno in Serie C la Paganese era rimasta per così tanto tempo a secco in casa. Gli abruzzesi saranno il prossimo ostacolo sul cammino della Paganese e la speranza è quella di interrompere questo trend negativo che dura da più di otto mesi contro l’avversario con cui tutto ha avuto inizio.

Gerardo De Prisco

© Paganesemania – Riproduzione riservata

Commenti

IL GOL PESANTI DI SBAMPATO, QUELLI CHE POSSONO CAMBIARE UNA STAGIONE
ERRA VUOLE CONTINUITA': "ABBIAMO DEI VALORI IMPORTANTI"