A TU PER TU CON L'AVVERSARIO

CASERTANA, D'ANGELO: "GARA CHE VALE TANTO"

Redazione
10.11.2017 20:11

Si torna subito in campo, e la Paganese è chiamata ad un importante scontro salvezza al "Pinto" di Caserta. Sfida importante dal punto di vista del morale visto che sia gli azzurrostellati che i casertani sono reduci da una sconfitta. Pesante quella della Paganese che ha subito ben 5 gol in casa dal Catania mentre la squadra di D'Angelo ha perso immeritatamente la precedente partita a Lecce nei minuti finali.
Il tecnico interviene prima sul morale della sua squadra: "Il campionato è ancora molto lungo, ma questa sfida diventa importante soprattutto dal punto di vista del morale. Dobbiamo scrollarci di dosso una situazione non semplice."

Poi sulla Paganese: "A prescindere dal valore dell'avversario dobbiamo giocare così come fatto nelle ultime sfide, con la rabbia che stiamo mettendo in campo negli ultimi venti giorni. La Paganese vanta giocatori importanti ed è uno scontro salvezza che in pochi avrebbero pronosticato ad inizio stagione. Sono tutti a disposizione, importante il rientro di Padovan che potrà darci una grossa mano. Chiedo ai nostri tifosi di starci vicini come sempre, sperando di esultare tutti insieme."

D'Angelo ritrova Alfageme, De Rose e Padovan con quest'ultimo che dovrebbe accomodarsi solamente in panchina. Indisponibili Benassi, Donnarumma e Ferrara.

CASERTANA (4-3-1-2): 22 Cardelli; 28 Galli, 18 Rainone, 25 Polak, 11 D'Anna; 24 De Rose, 8 Rajcic, 20 Carriero; 7 De Marco; 27 Turchetta, 21 Alfageme. A disp.: 12 Avella, 2 Finizio, 5 Lorenzini, 6 Forte, 9 Padovan, 10 Marotta, 14 Cigliano, 15 Santoro, 16 Minale, 19 Tripicchio, 23 Colli. All.: D'Angelo

INDISPONIBILI: Benassi, Ferrara e Donnarumma

Alfonso Esposito
© Paganesemania - Riproduzione riservata

Commenti

NEL DERBY LO STESSO 11 DEL CATANIA. PICONE ALZA BANDIERA BIANCA ED E' OUT.
I RISULTATI E I MARCATORI DELLA 13^ GIORNATA